Cosa definisce il potere di persuasione di una persona?

persuasione_2.jpg

Dominare l’arte della persuasione è fondamentale per il successo di qualsiasi business. Avere un “pizzico” di questa risorsa è molto importante quando si intende vendere prodotti o servizi. Ma cosa definisce il fatto di una persona essere persuasiva o meno? Cosa fa questa persona per riuscire a convincere altre, o per far sì che gli altri vadano d’accordo con le sue opinioni o decisioni?

Di solito la persona persuasiva è molto eloquente e concentrata. Lei riesce a dimostrare in modo molto razionale la forza dei suoi argomenti convincendo senza molta difficoltà i suoi interlocutori. Diversamente da un manipolatore, che utilizza la forza ed i ricatti per obbligare all’accettazione delle sue idee.

 

Diventare una persona persuasiva

Come detto in precedenza, la persuasione è importante in tanti step nello sviluppo di un business, soprattutto nella fase di promozione e di vendita. Le persone responsabili per queste azioni devono lavorare le principali caratteristiche di una persona persuasiva, che sono:

 

Conoscenza

Per diventare una persona persuasiva è necessario soprattutto una conoscenza approfondita dell’oggetto o del tema discusso. Oltre ovviamente al fatto di essere in grado di raccogliere le informazioni collegate all’interlocutore. In questo modo il persuasivo riesce a definire le necessità ed i desideri dell’interlocutore per offrire delle soluzioni ai suoi problemi.

 

 

Intelligenza emotiva

La persona persuasiva è in grado di mantenere il controllo emotivo in momenti di grande instabilità. Senza questo tipo di equilibrio è difficile mantenere la razionalità ed il potere di convincimento.

 

Focus

Il focus è un’altra caratteristica importante in una persona persuasiva. Dal momento in cui riesce a dominare l’argomento riesce ad essere anche più assertivo in una trattativa senza dover “memorizzare” delle frasi d’effetto. Le parole giuste nel momento giusto possono fare tutto il lavoro, e questo avviene unica ed esclusivamente tramite il potere di concentrazione.

 

 

Umiltà

La persona persuasiva non crede mai di essere superiore al suo interlocutore, o almeno non lo dimostra. Non essere umile va contro una delle leve mentali più importanti che è la simpatia. Essere empatico è il punto di partenza per entrare nel mondo dell’interlocutore e capire i suoi sogni, desideri, paure e frustrazioni. Essere empatico aiuta a rafforzare gli argomenti esposti aumentando la credibilità e la fiducia di chi ascolta.

 

Se ti piace il mio post troverai tanti altri sul mio Blog, io ho anche un corso online che viene svolto due volte all’anno e che insegna tutti i passi per sviluppare una startup online. Se scarichi il mio libro Guerra della persuasione che può essere acquistato tramite questo link, o che puoi anche scaricare i primi due capitoli gratuitamente, riceverai più informazioni sul corso direttamente sulla tua mail.

Se ti piace il post iscriviti anche alla mia newsletter, metti il mi piace e condividi sui social con i tuoi amici.

Bruno Guerra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...