Content Marketing. Come fare una introduzione accattivante

introduzione.jpg

Perché una persona che legge quello che scriviamo rimane attaccata al testo? Frasi dopo frasi. Pagina dopo pagina. Riuscire a raggiungere questo effetto non è per niente facile, però, esistono alcune tecniche di copywriting che possono aiutare a raggiungere questo obbiettivo. In questo post ti lascio 4 suggerimenti per quello che riguarda la scrittura di una introduzione.

4 suggerimenti per una buona introduzione

L’introduzione è la prima cosa che si legge in un testo e proprio per questo deve contenere l’argomento principale. Ogni tipo di testo merita un’introduzione diversa. Più lungo è il testo, come quello di un libro, più lunga dovrà essere l’introduzione. La stessa cosa serve per un piccolo articolo o post. L’introduzione deve essere corta, semplice, chiara e diretta. Perciò, vediamo come farle soprattutto nei nostri post giornalieri o settimanali:

1. Lunghezza del testo

Diversamente dall’introduzione di un libro, l’introduzione degli articoli vengono strutturate in un certo modo per quello che riguarda la lunghezza del testo. Un post ha in media 400 parole, perciò, anche la sua introduzione deve essere corta. Ovviamente non dobbiamo stare lì a contare le parole, ma il mio suggerimento è quello di scrivere un paragrafo con massimo 5 righe cercando di fare in queste 5 righe una sintesi di quello che sarà detto nel post in modo di stimolare la curiosità del lettore per farlo andare avanti con la lettura.

 

 

2. Capire i problemi del pubblico target

Una cosa molto importante è quella di cominciare l’introduzione pensando già al tipo di persona che andrà a leggere l’articolo, in questo modo puoi concentrarti su come attirare la sua attenzione dall’inizio.

Perciò, prima di cominciare qualsiasi testo è importante studiare il comportamento del pubblico target, conoscere bene il profilo, i gusti, i problemi, ecc. Tutto questo va contabilizzato nel momento in cui si crea l’introduzione.

 

3. Attenzione al tema!

Oltre a saper fare una buona introduzione dedicandosi al pubblico target, è necessario fare molta attenzione al tema, che sarà ovviamente la motivazione principale dell’introduzione.

Non allungare molto l’argomento e menzionare subito il topico principale del tema è molto importante. Se possibile, cerchiamo di utilizzare anche le parole chiavi  dopo un previo studio sui motori di ricerca per aiutare nell’indicizzazione.

 

 

4. Incutere la curiosità

Man mano che scrivi l’introduzione, cerca di lasciare delle domande in aperto all’interno della tua sintesi, così il lettore avrà la curiosità di capire il contenuto del resto dell’articolo. Utilizzare lo “storytelling”, citare numeri, fare domande e supposizioni collegate a una forte spinta emotiva sono la strada giusta per portare il lettore avanti.

Questi suggerimenti sono importanti perché portare il lettore dall’introduzione al resto del testo è l’obbiettivo principale, così vedrai un forte aumento nel tempo di permanenza all’interno della tua pagina, e di conseguenza una maggior crescita nel tasso di conversione.

Se vuoi conoscere più suggerimenti il mio blog ha tantissimi articoli collegati all’imprenditoria online. Io ho anche un corso online che viene svolto due volte all’anno e che insegna tutti i passi per sviluppare una startup online. Se scarichi il mio libro Guerra della persuasione che può essere acquistato tramite questo link, o che puoi anche scaricare i primi due capitoli gratuitamente, riceverai più informazioni sul corso direttamente sulla tua mail.

Se ti piace il post iscriviti anche alla mia newsletter, metti il mi piace e condividi sui social con i tuoi amici.

Bruno Guerra

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...