Ricerca di mercato. Come funziona?

ricerca di mercato

Sviluppare una qualsiasi attività vuol dire rischiare. Per far sì che questi rischi siano più bassi e che si riesca a minimizzare al massimo le possibilità di fallimento bisogna soprattutto conoscere bene il nostro mercato di attuazione, e le ricerche di mercato sono il primo step per il raggiungimento dell’obbiettivo desiderato.

Fare una ricerca di mercato deve essere comunque una necessità ad essere valutata dall’imprenditore, perché ovviamente, tanti dati sono reperibili tramite internet senza necessità di una ricerca più approfondita, come possono essere i dati demografici ed economici già ricercati da qualche istituto qualificato.

A cosa servono le ricerche di mercato?

Le ricerche di mercato vengono fate per riuscire ad avere dei dati specifici su un argomento specifico se questi non possono essere trovati da nessuna parte. Possono essere dei dati sulla accettazione di una tipologia di prodotto, un servizio specifico o anche conoscere in modo più approfondito il comportamento del tuo pubblico target.

Ci sono due tipi principali di ricerca di mercato: le ricerche quantitative, che vanno ad analizzare i dati numerici come la quantità di persone che sono disposte a compiere un’azione; e le ricerche qualitative, che valutano informazioni soggettive come il processo di decisione di un gruppo o le analisi di uno stile di vita.

 

Come posso utilizzare la ricerca di mercato nel lancio del mio negozio online?

Il lancio di un nuovo negozio online è sempre una sfida importante, e prima del lancio ovviamente non si può sfuggire a una buona ricerca di mercato.

Si possono utilizzare le ricerche di mercato per validare la tua idea di business, o per ottenere degli insight sull’accettazione di un nuovo prodotto o servizio e anche per verificare la viabilità del tuo business.

Oggi è diventato veramente facile fare una ricerca di mercato. Basta crearsi dei questionari online con delle piattaforme gratuite e fare la distribuzione di queste domande in gruppi di persone collegate al tuo settore nei social come LinkedIn.

Bisogna cercare di escludere dalla ricerca i familiari e amici che possono deviare in certo modo il risultato delle risposte. Così riuscirai sicuramente ad ottenere le risposte che desideri con precisione dal tuo pubblico target.

Se vuoi capire ancora di più sulle ricerche di mercato, io ho un corso online che viene svolto due volte all’anno e che insegna tutti i passi per sviluppare una startup online. Se scarichi il mio libro Guerra della persuasione che può essere acquistato tramite questo link, o che puoi anche scaricare i primi due capitoli gratuitamente, riceverai più informazioni sul corso direttamente sulla tua mail.

Se ti piace il post iscriviti anche alla mia newsletter, metti il mi piace e condividi sui social con i tuoi amici.

Bruno Guerra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...