Emozione. Come usare questa leva mentale nei video di vendita?

emozione

L’emozione è una leva mentale molto potente e ha un capitolo intero dedicato nel mio libro Guerra della persuasione dove spiego in dettagli 35 tipi di leve mentali utilizzate come armi di persuasione non solo nel marketing e nelle vendite, ma in tutti i campi della nostra vita. Perciò, seguendo la sequenza dei post precedenti, in questo post parlerò di questa leva e creerò un collegamento con il suo utilizzo all’interno dei video di vendita.

Le persone non consumano prodotti o servizi!

La prima cosa da imparare se una persona decide di vendere qualsiasi cosa, o anche di convincere gli altri a fare quello che vogliono, è che l’essere umano non acquista prodotti e servizi. L’essere umano consuma “valore aggiunto”! Se nella mente del nostro interlocutore il nostro prodotto, servizio o anche un’idea non è in grado di aggiungere valore nella sua vita generando un cambiamento per annientare un suo dolore o per stimolare un suo piacere, questa persona non si farà mai persuadere da te.

Ogni giorno, chi lavora con il marketing o con le vendite deve dimostrare questo “valore aggiunto” al potenziale consumatore, e questo modo di lavorare è utilizzato da tutti i professionisti del settore in tanti modi diversi e creativi come l’utilizzo dei video di vendita per stimolare l’emozione delle persone.

Questi tipi di video sono una risorsa importante per dimostrare al nostro audience quale sia il vero impatto del prodotto nella loro vita, aumentando sempre di più il numero di clienti e delle vendite.

 

Come i video che emozionano generano impatto nel tuo audience?

I video che fanno emozionare hanno alcuni elementi in comune che colpiscono in pieno l’audience e fanno sì che le persone si sentano “toccate”, condividano e abbiano voglia di acquistare quello che offri. All’interno di un video, oltre all’emozione puoi aggiungere una serie di leve mentali come in un “Crescendo Rossiniano” come se fossero delle ondate persuasive spingendo sempre di più a una presa decisionale.

Una delle leve mentali principali all’interno di un video è lo “storytelling”, già detto qualche post fa. Il racconto di una storia è il modo migliore per creare una forte connessione con il pubblico e per fargli ascoltare quello che hai da dire dall’inizio alla fine. Questo è possibile perché il piacere all’ascolto di una storia è una caratteristica del cervello umano e viene dimostrata subito già nell’infanzia. A tutti i bambini piace ascoltare le favole e la cosa si evolve con l’età. Proprio per questo esiste l’industria cinematografica e le grandi opere letterarie.

Conoscendo questo comportamento del nostro cervello possiamo portare lo “storytelling” all’interno dei video di vendita generando una maggior connessione con il pubblico che ci guarda. Più emozioni riesci a stimolare nelle persone e più condivisioni avrai, alzando la presenza del tuo marchio online.

 

Come fare un video emozionante per alzare le vendite?

Prima di cominciare un video è necessario avere in mente quali siano gli obbiettivi da raggiungere con questo tipo di materiale. Quali sono i valori da consegnare alle persone? Come collegare questi valori a quello che offro? Da qui possiamo creare un copione per metterlo in video.

 

Fare dei video corti

Per fare un video d’impatto è necessario che la storia sia raccontata in maniera sintetica senza usare il tempo con dettagli che non siano necessari. I tempi medi di osservazione dei video sono di 7 minuti, ma la tendenza è che questo tempo diminuisca sempre di più. Perciò, bisogna sviluppare una storia con inizio, corpo e conclusione con tutte le leve mentali all’interno in un breve periodo di tempo.

Se posso dare un suggerimento personale, due pagine con un carattere Arial fonte 14 generano più o meno 5 minuti di video. Quindi, l’ideale è sviluppare un video prendendo questo spunto come misura in base a quanti minuti di video vuoi fare.

Molta attenzione alla qualità dell’audio e del video

Non esiste niente di peggio che creare un copione emozionante e avere la qualità del racconto distrutta dall’audio o del video. Perciò, bisogna comunque cercare di consegnare un video con una certa qualità, anche se lo facciamo con il cellulare. Bisogna controllare sempre l’illuminazione e i rumori dell’ambiente in cui andrai a registrare.

 

Se vuoi sapere di più sulle leve mentali e di come utilizzarle nei tuoi video di vendita puoi acquistare il mio libro Guerra della persuasione in questo link o scaricare i primi due capitoli gratuitamente. Il libro parla di 35 leve mentali e di come utilizzarle non solo nel marketing e nelle vendite, ma in tutti i campi della nostra vita.

 

Se ti piace il post iscriviti anche alla mia newsletter, metti il mi piace e condividi sui social con i tuoi amici.

Bruno Guerra

2 pensieri su “Emozione. Come usare questa leva mentale nei video di vendita?

  1. Pingback: Emozione. Come usare questa leva mentale nei video di vendita? – DynamicaBiz

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...