Remarketing con Google Adwords

google-adwords.jpg

Hai mai avuto l’impressione di essere “perseguitato” da un’annuncio on line? Cambi sito e quello stesso annuncio è sempre li davanti a te. Per esempio, quando entri nella pagina della tua squadra di calcio e dopo vai  in social ed ecco che ci sono le magliette della tua squadra in offerta. Come fa internet a leggere il nostro pensiero e sapere quale sia la nostra squadra? Questo è possibile grazie alle campagne di remarketing fatte soprattutto con Google Adwords.

Cos’è il remarketing?

Nel marketing, usiamo delle tecnica per cercare di convincere qualcuno ad acquistare i nostri prodotti. Quindi, nel remarketing si fa il secondo tentativo di vendita visto che il primo non ha funzionato, o forse si offrono prodotti diversi da quello preso nel primo acquisto. Tutto questo succede dopo che il cliente ha visitato il tuo sito lasciando delle tracce ben precise.

Tramite queste tracce vengono presentate nuove pubblicità e con questa nuova pubblicità che rimane “incollata” all’utente le possibilità di vendita aumentano tantissimo.

Passo dopo passo di come fare il remarketing con Adwords

Passo 1) Fare il login o creare un nuovo account su google Adwords.

Passo 2) Andare in campagne. Fare il clic su +campagne e selezionare appena nella rete display.

Passo 3) Selezionare gli obbiettivi del marketing e selezionare anche opzione comprare nel tuo website.

Passo 4) Scegliere il nome della campagna, creare delle strategie di lancio, budget, ecc. Salvare e continuare.

Passo 5) Bisogna lanciare e creare un nome per ogni gruppo di annunci della campagna.

Passo 6) Nell’opzione scegliere come segmentare i vostri annunci, fare il clic su interessi e remarketing.

Passo 7) Andare nel menu selezione categoria e scegliere gli elenchi di remarketing.

Passo 8) Come configurare il remarketing in Adwords:

Lo strumento di Google creerà una Tag di remarketing per te. Dopo potrai inviare la tag di remarketing del tuo sito o anche dell’ID di un applicativo, come nel caso dei cellulari.

Così, lo strumento creerà in modo diretto un elenco di tutti i visitatori del tuo sito. Potrai creare nuovi elenchi segmentando il pubblico in tanti modi diversi. Come chi ha visitato una pagina, sessione o addirittura stava per acquistare ed è finito per abbandonare il carrello senza concludere l’acquisto.

Passo 9) Fai dei lanci per gruppi di annuncio e scegli formati diversi per “polverizzare” il tuo messaggio.

Questi sono gli step principali, e se ti piace la spiegazione iscriviti alla mia newsletter senza dimenticare di mettere mi piace e condividere il contenuto sui social.

Bruno Guerra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...