Il segreto del business di successo. La semplicità.

Negócio-de-sucesso-Faça-o-simples-2.jpg

Qual’è il segreto di un business di successo? Questo è un argomento ricorrente, molto discusso e poco compreso.

Il segreto del successo sta proprio nella semplicità dei suoi concetti di base, e un business riesce a svilupparsi e crescere proprio quando ci si riesce a dominare l’arte di fare il semplice, perché stranamente le persone hanno questa strana attrazione per il complicato, come se il complicato fosse la migliore soluzione quando in  realtà non lo è.

E quali sono i fattori che portano al successo?

Quello che pensano le persone è che per diventare un’imprenditore di successo ci vuole il talento, bisogna essere ricco, avere un quoziente intellettivo alto e anche un pizzico di fortuna.

Ma non penso sia proprio così…

Quando abitavo in Inghilterra ho avuto l’opportunità di partecipare ad un convegno di grandi imprenditori che discutevano proprio su questo argomento. E la maggior parte di loro era partito da zero, senza soldi, conoscenze specifiche o talenti. L’unica cosa che ho notato in loro era che avevano un grande voglio di fare, e di portare a termine un progetto iniziato.

Ma oltre alla voglia di fare, cosa hanno in comune queste persone di successo?

Concentrarsi sulle cose semplici

simple

E cosa vuol dire concentrarsi sulle cose semplici?

Vuol dire dominare le basi, il cosiddetto ABC. Ed è solo quando hai dominato tutte le tecniche di base che puoi sviluppare concetti più complessi. Però, le basi sono sempre le basi, e sono sicuramente quelle che portano avanti qualsiasi risultato.

Io nella mia vita ho avuto la possibilità di insegnare la lotta per alcuni anni, attività sportiva che ho fatto da bambino sempre a livello agonistico. E quello che ho visto mentre insegnavo la lotta a tanti dei miei allievi, è che quelli che si concentravano nel dominio delle tecniche di base erano proprio quelli che facevano il salto di qualità come lottatori prima di tutti gli altri.

E cosa voglio dire con questo discorso?

Che anche nel mondo imprenditoriale, e non solo, le cose funzionano proprio in questo modo. Ma le persone hanno sempre questa strana attrazione per il difficile, come se riuscissero ad ottenere risultati migliori, quando non è proprio così.

Ed è qui che torniamo al discorso del convegno di imprenditori in Inghilterra. Loro affermavano che le persone vedono l’ABC come una cosa scontata e non rilevante e possono fare a meno di specializzarsi nelle basi, e passano subito a degli step più complicati ed impegnativi, e ovviamente con scarsi risultati o addirittura negativi. Ed in questo caso subentra la frustrazione e la motivazione comincia ad andare via.

La cosa migliore è fare piccoli passi, vedere i risultati. Essere contento delle piccole vittorie per motivarsi sempre di più, e nel frattempo, dominare le tecniche di base.

Più semplice di così, impossibile. Purtroppo, all’essere umano piace complicare le cose…

Semplificare è la strada anche per i grandi

Chi non conosce la storia dell’Apple da quando Steve Jobs era tornato al comando?

L’Apple all’epoca era un’azienda con un fatturato enorme ed era da anni in perdita. Steve Jobs che era andato via e non lavorava più li da alcuni anni era stato richiamato per prendere in mano una situazione senza controllo.

Steve Jobs ci ha messo tre mesi a dare il suo parere ed è arrivato alla seguente conclusione:

I prodotti erano tanti che neanche lui dopo 3 mesi riusciva a capire ognuno di loro, e soprattutto perché non avevano nomi, ma codici.

Dunque, se lui non era in grado di capire, immagina un cliente…

E così lui ha fatto una delle più grandi pulizie aziendali della storia. Ha semplificato tutta la gamma prodotti e ha riportato tutto alle basi. Ha creato l’iphone e la linea basica di prodotti che conosciamo tutti.

Risultato che già lo sappiamo:

L’azienda ha ricominciato a crescere con numeri spaventosi.

Conclusione:

– Bisogna identificare sempre quali siano i concetti e tecniche di base di qualsiasi argomento. Solo la padronanza delle basi può portare al livello successivo.

– Non desistere mai di fare il semplice subito all’inizio. Tante volte il risultato viene solo con il tempo e la pratica.

– Avere sempre uno sguardo critico per quello che riguarda la routine. Bisogna cercare di individuare quali siano le forze che impediscono la pratica delle azioni semplici. Cercate di scrivere tutto in un foglio di carta e fare un monitoraggio giornaliero o settimanale dello sviluppo della situazione.

E ricordatevi sempre: Semplice non vuol dire facile!

Se vi piace il post mettete mi piace, condividete sui social, lasciate dei commenti a fondo pagina e scrivetevi alla mia newsletter.

Vi saluto!

Bruno Guerra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...