Come trovare la tua nicchia di mercato nel mondo online

social-media-targeting

Molti mi fanno questa domanda, e penso che questa sia proprio la base del business online.
Esiste una cosa da fare per prima in assoluto. Prima di creare un prodotto, creare delle strategie di marketing per questo prodotto e cercare di venderlo.
La prima cosa da fare è…

LAVORARE SULLA TUA NICCHIA!!!

niche-market

E che questo concetto sia chiaro e che vi rimanga in testa se volete andare avanti con l’imprenditoria online!!!

E cosa intendo???

Come già spiegato in un mio post precedente dove parlavo della legge dell’offerta e della domanda le regole nel mondo online sono leggermente diverse rispetto al mondo fisico.

Nel mondo fisico, di solito l’artigiano fa magari un minimo di ricerca di mercato, poi crea il prodotto per poi cercare di piazzarlo sul mercato.

Nel mondo online invece, soprattutto per quello che riguarda la creazione di prodotti di informazione abbiamo molte armi a nostro favore prima ancora di creare il prodotto immaginato.

Io direi ancora di più…

Sarebbe un grande errore creare un prodotto qualsiasi prima ancora di interagire con la vostra nicchia di mercato e adesso vi spiego il perché…

La mia abilità, conoscenza, prodotto o servizio

37409743-A-Beautiful-Afro-American-woman-juggling-multiple-objects-over-the-air-Stock-Photo

Chi non ha un’abilità specifica? Sa suonare uno strumento, sa fare un tipo di danza, ha un hobbie particolare?
Abbiamo anche le persone altamente specializzate e che hanno un tipo di conoscenza da poter condividere.
Poi ci sono i liberi professionisti, artigiani, estetiste, avvocati, commercialisti, ristoratori e così via in una lista infinita.
E per concludere aggiungiamo anche quelli che hanno un prodotto fisico tra le mani e cercano di venderlo.

E cosa voglio dire con tutto questo discorso?

Sono sicuro al 100% che voi che leggete questo post vi ritrovate sicuramente in una di queste categorie, se non in più di una!!!

Detto ciò, adesso possiamo partire…

Forse le persone non se ne sono ancora accorte, ma qualsiasi sia la tua abilità, conoscenza, servizio o prodotto, tutto questo può essere non solo monetizzato online, ma addirittura, le cifre raggiunte possono essere veramente assurde.

E come fare?

Qua entra il discorso della nicchia di mercato. Nel mondo online la cosa diventa veramente semplice. Ogni persona tramite piccole mosse di marketing è potenzialmente in grado di diventare una calamita per le persone interessate in un certo argomento!!!

Lead-Generation

E una volta attratte tutte queste persone, da un mio parere da commerciale, non ci vuole molto a monetizzare…

Siamo davanti a una situazione mai capitata prima nella storia, dove la gente non se n’è neanche accorta ancora delle possibilità che esistono e che in questo caso, neanche l’immaginazione riesce a porci dei limiti.

Trovando la mia nicchia:

Ok. Abbiamo tutti capito che la cosa è interessante, ma quale sarebbe il primo passo da fare per trovare la mia nicchia?

Primo Passo:

Come prima cosa devo scoprire quante persone sono interessate a quell’argomento online, ed esiste un modo molto semplice per farlo.
Basta andare su una ferramenta di Google Adwords che si chiama Google external Keyword Tool. Dovrai registrarti, e dopo potrai accedere a tutte le statistiche che riguardano la ricerca di una parola. Diventa un processo molto interessante e divertente la ricerca della parola che si incastri al meglio con la nicchia di mercato che avete in mente.

Secondo Passo:

Controllo della competitività:

Dopo aver trovato alcune parole chiavi, possiamo andare proprio su Google che ci dice quante pagine esistono online collegate alla ricerca di quella parola. E questo è un altro buon indizio che esiste quella nicchia e che la gente è interessata quell’argomento. Ricordatevi del mio post dell’offerta e domanda. Non dovete avere paura della concorrenza, loro in questo caso sono i vostri alleati!!!

Qua sotto ho messo l’esempio di una ricerca su google di come suonare il pianoforte dove ne escono fuori 496.000 pagine. Così abbiamo anche un termine di paragone con altre nicchie di mercato se facciamo un po’ di ricerca.

google

Per quello che riguarda il controllo della competitività aggiungerei ancora un’altra ferramenta molto interessante che si chiama Google Trends, che ti permette di capire l’andamento stagionale della ricerca di una parola e ti permette di confrontare con altre parole, l’interesse per area geografica e tante altre informazioni.

confronto_trends1

Qua sopra abbiamo il confronto tra la parola Pianoforte e la parola Chitarra. E qua sotto, abbiamo l’interesse per area geografica. Con questa ferramenta, siamo in grado di capire che in Italia, l’interesse che esiste per il pianoforte è il doppio di quello che esiste per la chitarra, che è l’opposto di quello che succede in tutto il mondo.

confronto_trends2

Con queste ferramenta possiamo arrivare a tante conclusioni su qualsiasi nicchia di mercato e come loro si muovono nel mondo digitale.

Terzo passo:

In base al risultato della ricerca per quello che riguarda il volume della nicchia e la competitività che esiste, possiamo così decidere se andare avanti nella creazione di un prodotto o meno.

Ma prima di creare il prodotto dovrò assolutamente confrontarmi con questa nicchia per capire i suoi dolori e piaceri e solo così, tramite l’interazione potrò capire la strada giusta da intraprendere, come già detto in un mio post precedente che parla del Marketing Relazionale.

Da qua, si parte alla parte operativa, come la creazione di un blog, profilo sui social e canali di comunicazione, soprattutto tramite video.

Ma qua cominciamo tutto un altro discorso…

La mia conclusione personale:

Viviamo in un periodo magico della storia, e molti non si sono resi conto ancora di quello che sta succedendo. Siamo in grado oggi di reperire qualsiasi informazione tramite internet, ed è tutto a portata di mano. Qualsiasi cosa vogliamo imparare, possiamo farlo.

E non solo…

Possiamo imparare proprio dai migliori!!!

In qualsiasi campo abbiamo specialisti che pubblicano online le loro idee e nuove scoperte, e tutto quasi che in diretta!!!

E questo lo puoi fare anche tu!!! Possiamo farlo tutti!!!

Non è più una questione di soldi, ma di quante persone riuscirai a raggiungere e quale livello di trasformazione riuscirai a portare nella vita di queste persone.

Perciò, il mio suggerimento è…

Fai quello che ami, e buttati!!!

Se vi piace il post e avete voglia di approfondire l’argomento, contattatemi tramite uno del canali del blog, commentate e iscrivetevi alla mia newsletter.

Un saluto e buona giornata a te, futuro imprenditore.

Bruno Guerra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...