SEO. Cos’è? E come usarlo?

 

depositphotos_35259231-stock-photo-crazy-patient-biting-shirt-with

Avete per caso un impresa online?

No???

Correte!!! Altrimenti rischiate di perdere un grande business!!!

Se la risposta è invece…

SI!!!

happy-person-with-money-web

Questo post fa per te.

Come già lo sappiamo, i nostri guadagni online provengono soprattutto dai nostri clienti che ci raggiungono tramite il traffico all’interno del nostro sito, blog o qualsiasi altro canale di comunicazione e vendita.

Ma come fanno i nostri clienti a trovarci?

Le possibilità sono due:

1- Tramite pubblicità pagata (Facebook Ads, Google Adwords, ecc…)

2- Tramite ricerca organica (in questo caso entrano i motori di ricerca)

Non vorrei fare paragoni tra pubblicità pagata e SEO, ma possiamo dire che la pubblicità pagata è sicuramente più diretta e porta risultati migliori, soprattutto nel breve termine. Gli specialisti di SEO dicono che per riuscire a posizionare una pagina tra le prime nei motori di ricerca ci vogliono almeno 6 mesi di lavoro (fatti bene e con costanza). Quindi, ci sarebbe anche da capire se il gioco vale la candela.

Però ricordatevi anche che una volta posizionati bene (se riusciamo a farlo) il traffico sul nostro sito può arrivare a un grosso volume, ed in modo COMPLETAMENTE GRATUITO!!!

Quindi, questa è sicuramente una strategia da tenere d’occhio nel lungo termine.

O-que-é-SEO-e-como-ele-pode-alavancar-o-seu-negócio

Ma cos’è il SEO???

Il SEO è un acronimo in inglese che sta per SEARCH ENGINE OPTIMIZATION.

Ossia,  l’ottimizzazione per i motori di ricerca. La SEO è quell’insieme di tecniche che si utilizzano al fine di portare un sito, un articolo o contenuto nelle prime posizioni sui motori di ricerca come Google, Bing, Yahoo etc.

E come funziona?

Si sviluppa tramite un insieme di tecniche per facilitare il ritrovamento della pagine quando richiesta dai motori di ricerca.

Le tecniche possono essere suddivise in due grandi gruppi chiamati SEO on-page  e SEO off-page.

SEO ON-PAGE:

All’interno della prima “categoria”, ovvero la SEO on-page, troviamo tutte quelle tecniche che puoi apportare ai contenuti che realizzerai all’interno del tuo sito web. Ti elenco qui di seguito alcune delle tecniche di base che si vanno ad utilizzare al fine di posizionarsi meglio sui motori di ricerca.

Le tecniche di base per fare SEO on-page sono:

  • Ottimizzare titolo e descrizione del contenuto
  • Modificare la struttura dei permalink andando ad usare il titolo dell’articolo
  • Ottimizzare i links all’interno dei contenuti
  • Il sito web deve caricarsi velocemente
  • I links esterni devono essere “verificati” (no links “rotti”)
  • Ottimizzare la dimensione delle immagini
  • Inserire il tag ALT sulle immagini principali
  • Usare la stessa parola chiave e sinonimi più volte all’interno del contenuto

SEO OFF-PAGE:

Quando senti nominare la SEO off-page invece, sappi che si sta parlando di tutto quelle tecniche al fine sì di far salire il sito web sui motori di ricerca, ma questa volta lo si fa con delle tecniche particolari che non si possono applicare sul proprio sito web. Queste tecniche infatti vanno applicate sui siti web si altre persone.

Stiamo parlando dunque di andare a lavorare attorno al tuo sito web, ovvero dovrai andare a farti conoscere. In sostanza dovrai dimostrare a Google che il tuo sito web è di valore e vale la pena di essere visitato! Per fare questo non basta avere un sito web figo per “sperare” di arrivare primi su Google.

Le principali tecniche per quanto riguarda la SEO off-page sono:

  • Link building
  • Page Rank
  • Social media (Facebook, Twitter, LinkedIn etc.)

Aspetta, ti spiego subito cosa sono queste tecniche, lo so che per ora non ti dicono nulla.

Link building: si tratta di andare ad inserire un link (che rimandi al tuo sito web) all’interno di un sito/blog di qualcun’altro. In questo modo i motori di ricerca riusciranno a capire che il tuo sito web è “conosciuto” e dunque ti prenderà meglio in considerazione.

Ora, sicuramente ti starai chiedendo:

“Ok Bruno, ma come faccio ad inserire un link all’interno del sito di un’altra persona?!”.

Molto semplice: basta che vai a chiedere a qualcuno se puoi trattare un argomento (di suo interesse) all’interno del suo blog! Questa strategia di link building si chiama “guest blogging“.

Page Rank: questa non è una vera e propria strategia, il page rank non è altro che un numero da 0 a 10 con la quale Google valuta il tuo sito web. Maggiore è alto questo numero e più ti farà salire di posizioni.

Per far salire questo valore, ci sono molte cose da tenere in considerazione ma le principali sono:

  1. Quanto è “vecchio” il tuo sito web
  2. Quanto famoso è il tuo sito web (social)
  3. Quanto se ne parla del tuo sito web (link building)

Social Media: qui s’intende quanto i tuoi contenuti vengano condivisi sui social network. Anche questa è una forma di link building anche se è molto meno efficace dell’andare a scrivere degli articoli per qualcun’altro.

Cosa possiamo imparare con tutte queste informazioni?

dubbio

Io sono una persona molto pratica e non sono assolutamente un expert in posizionamento organico. Però sono sicuro dell’importanza,dell’efficienza e del bisogno di un posizionamento migliore nei motori di ricerca.

Perciò, il mio consiglio in modo molto pratico è:

Cerca un’agenzia di posizionamento, perché questo è un lavoro di lungo termine e che occupa molto tempo di ricerca e sviluppo e concentrati invece sul “core business” della vostra attività. Riuscirai a ottimizzare la qualità del vostro lavoro delegando questo compito ad altri.

Anche se non hai molta liquidità all’inizio, puoi sempre usare la pubblicità pagata, però appena avrai messo “un po’ di soldi da parte”, non dimenticare di lavorare su questo tipo di strategia. Potrebbe portare a risultati veramente interessanti…

Se vi piace il post e volete sapere di più, condividete l’articolo sui social a fine pagina e lasciate i vostri commenti.

Bruno Guerra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...